Il Polo Museale Santa Chiara

Il progetto per il nuovo polo museale dell'architetto Carlo Aymonino.


L’area interessata  per la realizzazione del Polo Museale e Culturale di Santa Chiara è situata sul sedime dell’antico Monastero di S.Chiara a margine delle mura trecentesche, confinanti con il Viale delle Fosse. Essa occupa una superficie complessiva di 5300 mq comprensivi del “camminamento delle pietre”, una passeggiata che si snoda per circa 100 metri all’interno delle mura e raggiunge il viale dei Martiri. L’area è inserita nel centro storico di Bassano del Grappa al quale è collegata attraverso la via Jacopo da Ponte .

 Il progetto ha voluto valorizzare un’area storica centrale, degradata dai vari e successivi usi .

Lo spazio storico centrale dell’antico monastero, poi cortile di insediamento militare, tornerà ad essere uno spazio aperto, utilizzabile dalla popolazione e dai turisti per vari usi, sia per la sosta tout court , sia per liberi incontri, sia infine per le attese alle visite museali.

Un vero centro culturale all’aperto e al coperto, che si può trasformare in spazio di intrattenimento molto agevolmente. L’architettura che lo determina non è costrittiva ma lo rende adatto agli incontri e allo spettacolo. Nello stesso tempo è la parte all’aperto dei due musei, quello Naturalistico e quello dell’Automobile, e sala all’aperto per spettacoli e manifestazioni culturali diverse.

 Il grande sbalzo, oltre a costituire il punto di richiamo figurativo e funzionale dell’intera piazza, ricollegandosi e riproponendo in chiave moderna la tradizionale configurazione dei “Broletti”, servirà per costituire una efficace barriera alla propagazione del rumore durante gli spettacoli e le manifestazioni musicali che l’Amministrazione Comunale vorrà organizzare.

 I tre edifici principali, che verranno costruiti sul sedime delle vecchie caserme, saranno interamente dedicati ai Musei; sempre ai Musei sarà destinata la superficie interrata ricavata sotto la piazza. A sud verrà edificato un piccolo fabbricato che fungerà da ingresso e biglietteria dei musei, book-shop e caffetteria e conterrà  anche la nuova sede dell’ACI  Vicenza e del C.V.A.E.

La piazza assumerà un aspetto unitario e potrà essere utilizzata in tutte le stagioni con le più diverse funzioni (mostre, mercatini, esposizioni temporanee).

Lo spazio dedicato ai due Musei verrà distribuito lungo i quattro piani , un piano interrato e tre piani fuori terra.

Il visitatore, dopo essere entrato nella piazza attraverso il “Camminamento delle pietre”, il Viale delle Fosse, o la successione di cortili che la collegano alla via Jacopo da Ponte potrà accedere al complesso museale tramite l’”Edificio di Accoglienza” (edificio sud – D), dove troverà la biglietteria e le zone di informazione. Di qui scenderà al piano interrato dove sono situati l’ingresso sia del Museo Naturalistico che del Museo dell’Automobile BONFANTI-VIMAR che sarà articolato in uno spazio di circa 2200 mq. dedicato alla “Galleria del Motorismo, Mobilità e Ingegno Veneto - Giannino Marzotto”, e di altri circa 800 mq. dove continueremo la tradizione delle mostre tematiche a rotazione che hanno con successo caratterizzato i nostri primi venti anni di attività facendoci anche “guadagnare” per ben 5 volte il titolo di “Migliore Museo Europeo della Motorizzazione”.

Il percorso museale inizierà nell’interrato, salirà direttamente al secondo piano per ridiscendere, attraverso i piani primo e terra, nuovamente al piano interrato. A questo punto il visitatore potrà decidere se intraprendere la Visita all’altro Museo o uscire, risalendo nell’atrio dell’”Edificio di accoglienza”, dopo una sosta al book-shop e alla caffetteria.

Il percorso si svolgerà quindi lungo i quattro piani del museo ritornando sui suoi passi senza mai ripassare dalle stesse sale: ciò consentirà di strutturare l’allestimento nel modo più libero possibile (per aree tematiche, per periodi cronologici,...) ed il visitatore potrà decidere di volta in volta se seguire tutto l’itinerario o privilegiare alcune sezioni.


Voto: 3,1 (giudizio basato su 12 voto/i)

Articoli pubblicati
 
bassano2020.it
| sito ufficiale dell'iniziativa Masterplan - Bassano 2020 | partecipa[at]bassano2020.it | Tutti i diritti sono riservati |